Come sfruttare al massimo la vostra giornata di riding con servizio shuttle

Un servizio shuttle che vi porta in cima alla fine di ogni discesa è un lusso che andrebbe sfruttato al massimo prendendo in considerazione questi cinque punti:

15622264_1884518791785459_5667692237677217473_n

1 - Preparate al meglio la vostra Bike

Prima dell’uscita preoccupatevi di dare una attenta occhiata alla vostra mtb. Capita spesso di perdersi qualche discesa a causa di qualche problema, anche banale, che potrebbe evitarsi con una giusta manutenzione. Assicuratevi che tutti i fissaggi siano serrati correttamente e controllate le pastiglie dei freni. Informatevi se il meteo sarà dalla vostra parte, perché a prescindere dal cattivo tempo, una volta prenotato il posto sul furgone, la quota di partecipazione va comunque versata! Siate certi di poter affrontare  i trails programmati per l’uscita, soprattutto per quanto riguarda le gomme.

2 - Il vostro kit

Dal momento che, una volta saliti sullo shuttle, potrebbe non essere facilmente accessibile la vostra auto, dovreste preoccuparvi di portare con voi tutto il necessario per un eventuale intervento di riparazione delle vostra bike. Caricate sullo shuttle la vostra cassetta degli attrezzi, insieme a tutti i ricambi che potrebbero servirvi in caso di emergenza. Un singolo impianto di freni, delle pastiglie, delle camere d’aria, un cavo del cambio, pompa delle sospensioni, ecc.

Portate molta acqua e piccole dosi di cibo. Un casco full-face, mascherina e protezioni.

Se è una giornata piovosa non dimenticate un K-Way ed un cambio di tutto l'abbigliamento, anche degli slip! Un asciugamano e qualcosa per pulire e asciugare ripetutamente la vostra mascherina  senza graffiarla.

3 - Divertitevi senza esagerare

L’uscita con lo shuttle non è una gara, quindi è giusto divertirsi ma senza esagerare, anche perché un eventuale incidente rovinerebbe la giornata a tutta la Crew. Nei trails affrontati per la prima volta valutate con la massima attenzione i salti, soprattutto quelli con i gap. Anche i passaggi più tecnici, quali rock garden, ecc., richiedono una controllatina prima di essere affrontati a tuono.

Regolate le vostre sospensioni e la pressione delle vostre gomme a seconda della tipologia di trails. Un trail non è mai uguale ad un altro!

4 - Prendetevi cura del vostro corpo

Mangiate poco ma spesso. Fermarsi per un pranzo pesante – intendo caponate, pasta al forno, arancini, tavola calda, ecc... - di solito rovina il riding del pomeriggio, perché rende letargici per le ore successive al pasto. Evitate bevande e snack con molti zuccheri, vi fornirebbero solo dei picchi di energia per poi lasciarvi più spossati di prima!

Assicuratevi di mantenervi regolarmente idratati, sia in estate che in inverno. A prescindere dal periodo, la necessità di rifornire di liquidi il vostro corpo non cambia. Prediligete bevande isotoniche o le compresse da sciogliersi in acqua.

5 - Migliorate la tecnica di guida

Girare una intera giornata sullo stesso trail e il numero elevato di discese che si possono raggiungere grazie allo shuttle vi permette di migliorare la vostra guida e la vostra velocità. Si può memorizzare ogni singolo passaggio e riprovarlo più volte concentrandosi su un determinato particolare che riguarda la vostra tecnica di guida.

Restate concentrati e mantenete la testa e le ruote nel posto giusto e vi accorgerete come è possibile migliorare la vostra tecnica di guida e di conseguenza aumentare la vostra velocità.

E’ sempre meglio finire la  giornata di riding quando si hanno i primi sintomi di stanchezza. Di solito corrispondono a quelle minkiate che si susseguono, una dopo l’altra, e che vi fanno giocare tutti i jolly a vostra disposizione.

Restate concentrati SEMPRE, soprattutto durante l’ultima discesa della giornata, è sempre quella che non perdona!!!

Nessun commento ancora

Lascia un commento